previous arrow
next arrow
Slider

Casa dei Bambini 3-6 anni

ISCRIZIONI
Prima di procedere con l’iscrizione è necessario un colloquio informativo tra i genitori e la coordinatrice.
Questo primo momento serve per conoscersi e per ricevere una prima presentazione della scuola e del metodo montessori. Non comporta alcun impegno da parte delle famiglie al fine dell’iscrizione.

Dopo il colloquio si potrà effettuare l’iscrizione, seguendo le procedure che saranno fornite dalla segreteria.
Nella pagina dei contatti si trovano tutti i recapiti per poter prenotare il colloquio.
Scarica qui la scheda di preiscrizione

l'ambiente

Un ambiente preparato dove il bambino possa agire dietro ad una serie di scopi interessanti da raggiungere, incanalando così nell’ordine e nel perfezionamento la sua irrefrenabile attività. Se è posto in un ambiente adatto, scientificamente organizzato e preparato, ogni bambino, seguendo il proprio disegno interiore di sviluppo e i suoi istinti guida, accende naturalmente il proprio interesse ad apprendere, a lavorare, a costruire, a portare a termine le attività iniziate, a sperimentare le proprie forze a misurarle e controllarle.
Un ambiente organizzato permette ai bambini di esprimersi liberamente rivelandoci così bisogni e attitudini che rimarrebbero altrimenti nascosti.

“Il bambino che compie le sue esperienze in un ambiente preparato si perfeziona”.

 

 

 

.

Maria Montessori

il materiale

Utilizzando il materiale montessori il bambino esercita la propria sensorialità e intelligenza, liberamente attirato dalle segrete informazioni e dalle inesplorate soluzioni che esso racchiude. il materiale di sviluppo offre un sistema coerente di strumenti che parte dalla classificazione sistematica delle qualità sensoriali delle cose, per arrivare poi a esplorare le basi del sapere (scrittura, lettura, matematica). Il bambino ha bisogno non soltanto di un oggetto interessante, ma anche di conoscere in modo esatto come procedere nei movimenti quando lo maneggia. E’ l’esattezza che lo interessa e lo trattiene nel lavoro e questa esattezza la trova nel materiale.

“Solo il lavoro e la concentrazione che danno prima conoscenza e poi amore, potranno portarlo ad una trasformazione che è la rivelazione dell’uomo spirituale”.

.

Maria Montessori

la scelta

In una scuola Montessori la libera scelta è la più alta attività: il bambino giunge a conoscere ciò di cui ha bisogno per esercitarsi e sviluppare la sua vita spirituale, solo a questo punto può realmente scegliere liberamente. Il bambino, dunque, diventa in grado di riconoscere, tra tutti i materiali che gli sono stati presentati e che sono a disposizione nell’ambiente preparato, quello che è in grado di soddisfare il suo bisogno interiore di crescita in quel momento. Il bambino viene, quindi, richiamato dall’oggetto e inizia a lavorare con grande impegno e concentrazione.
Il bambino che si concentra è immensamente felice, ignora tutto quanto gli sta intorno.

“Il bambino che non sa ancora obbedire ad una guida interiore, non è il bambino libero che si mette sulla strada della perfezione. L’uomo nasce quando la sua anima sente se stessa e si fissa, si orienta, si sceglie”.

Maria Montessori

l'insegnante

L’insegnante montessori è una figura di aiuto e facilitazione, organizzatore e osservatore della vita psichica e culturale del bambino. Poiché al primo posto vi è il processo di autoapprendimento del bambino, l’azione dell’insegnante perde il carattere di centralità. L’insegnante non impone, non dispone né impedisce, ma propone, predispone, stimola e orienta.
L’insegnante prepara l’ambiente e lo custodisce, presenta con esattezza i materiali montessoriani, orienta nella libera scelta, rispetta i tempi di apprendimento di ciascuno, vigila affinché nessuno sia disturbato nella sua cncentrazione.

“Vera guida sulla via della vita, la maestra non spinge né trascina, è soddisfatta del suo compito quando ha garantito a quel prezioso viaggiatore che è il fanciullo, la giustezza del cammino”.

Maria Montessori